Attraverso la Sindone: percorsi storici, scientifici e didattici

Abbiamo piacere di presentarvi il corso proposto dall’Ufficio Scuola della nostra Diocesi e organizzato dalle due diocesi di Fabriano – Matelica e Camerino – San Severino in collaborazione con la Fondazione il Vallato di Matelica e Centro Internazionale di Studi sulla Sindone di Torino.

Iscrizione

Qui presto troverete tutte le informazioni relative all’iscrizione. Intanto vi invitiamo a vedere il programma e conoscere i relatori.

Programma corso

Sabato 14 gennaio 2023 ore 16,30 – Presentazione del corso con relatori don Umberto Rotili, vicario con delega alla Pastorale della Diocesi di Fabriano – Matelica, Enrico Simonato, vicedirettore del C.I.S.S. di Torino sul tema “Cosa è la Sindone”. Incontro in presenza presso la sala conferenze della Fondazione il Vallato in via Merloni 17/B a Matelica

Giovedì 19 gennaio 2023 (durata ore 17,30 – 18,30) – “Sindone e Vangeli” con mons. Giuseppe Ghiberti, docente alla Facoltà di Teologia dell’Italia Settentrionale e all’Università Cattolica di Milano, membro della della Pontificia Commissione Biblica (on-line)

Giovedì 26 gennaio 2023 (durata ore 17,30 – 18,30) – “Sindone e archeologia” con Flavia Manservigi, archeologa (on-line)

Giovedì 2 febbraio 2023 (durata ore 17,30 – 18,30) – “Sindone e fisica” con Paolo di Lazzaro, fisico, dirigente Ricerca ENEA (on-line)

Giovedì 9 febbraio 2023 (durata ore 17,30 – 18,30) – “Il colore della Sindone” con Paola Iacomussi, fisica, ricercatrice INRiM (on-line)

Giovedì 16 febbraio 2023 (durata ore 17,30 – 18,30) – “Sindone e chimica” con Enrico Simonato, segretario C.I.S.S. e membro commissione Sindone di Torino (on-line)

Giovedì 23 febbraio 2023 (durata 17,30 – 18,30) – “Datazione con il C14” con Paolo Di Lazzaro, fisico, dirigente Ricerca ENEA (on-line)

Giovedì 2 marzo 2023 (durata 17,30 – 18,30) – “Sindone e fotografia” con Nello Balossino, docente di Sistemi di realtà virtuale e di Informatica investigativa dell’Università degli Studi di Torino (on-line)

Giovedì 9 marzo 2023 (durata 17,30 – 18,30) – “La storia della Sindone – 1” con Gianmaria Zaccone, direttore C.I.S.S. e membro commissione Sindone di Torino (on-line)

Giovedì 16 marzo 2023 (durata 17,30 – 18,30) – “La storia della Sindone – 2” con Gianmaria Zaccone, direttore C.I.S.S. e membro commissione Sindone di Torino (on-line)

Giovedì 23 marzo 2023 (durata 17,30 – 18,30) – “Sindone e medicina” con Walter Memmolo, medico e delegato C.I.S.S. per l’Italia meridionale e la Sicilia

Giovedì 30 marzo 2023 (durata 17,30 – 18,30) – “La passione secondo la Sindone” con Antonio Cassanelli, docente Ateneo Regina Apostolorum

Sabato 1 aprile 2023, ore 16,30 – Conclusioni del corso con i componenti del C.I.S.S. di Torino con consegna a tutti gli iscritti al corso dell’attestato di partecipazione, testo sulle lezione tenute, una copia in scala della Sindone. Incontro in presenza presso la sala conferenze della Fondazione il Vallato in via Merloni 17/B a Matelica.

Relatori

Nello Balossino, laureato in Fisica, è stato professore associato e ora a contratto presso l’ateneo torinese, di Sistemi di Realtà Virtuale e di Informatica Investigativa. Ha svolto ricerche in questo ambito con particolare riferimento ad applicazioni biometriche. Collabora come consulente della magistratura all’analisi di scene di reati, sovente mediatici, e all’attribuzione di identità a soggetti che possano esserne stati gli autori. E’ l’attuale direttore del Museo della Sindone ed è componente della Commissione Sindone della diocesi di Torino. Si occupa da anni dell’immagine della Sindone dal punto di vista fotografico-informatico e della conversione in realtà fruibili dagli ipovedenti.

Flavia Manservigi, dopo la laurea in Archeologia e culture del mondo antico, ha conseguito il Dottorato di ricerca in culture letterarie, filologiche e storiche presso l’Università di Bologna. Dal 2015 lavora presso la società Museo della Città di Bologna s.r.l. È il Delegato per l’Italia Settentrionale del Centro internazionale di studi sulla Sindone, e insegna storia della Sindone nell’ambito del Diploma di specializzazione in studi sindonici in lingua inglese presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. La sua ricerca si concentra in particolare sul rapporto tra Sindone e Archeologia.

Il dott. Walter Memmolo ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia e la Specializzazione in Chirurgia Generale. E’ autore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche ed tre monografie. Ha svolto attività di Medico Volontario presso l’Ospedale S. Francesco a Sao Felipe-Isola di Fogo, Repubblica di Capo Verde. Si interessa agli Studi Sindonici da circa trenta anni ed ha conseguito il Diploma di Alta Specializzazione in Studi Sindonici presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum-Roma. Nel 2014 ha fondato il Gruppo Napoletano di Sindonologia (http://www.sindonologianapoli.org), di cui è presidente. E’ Delegato del Centro Internazionale di Studi sulla Sindone per il Sud Italia e la Sicilia.

Paolo Di Lazzaro, laureato in Fisica (magna cum laude) nel 1983 presso l’Università Sapienza in Roma, è attualmente Dirigente di Ricerca presso il Centro Ricerche ENEA di Frascati. È autore e coautore di 310 memorie scientifiche pubblicate su riviste accreditate, atti di conferenze e libri, oltre a 8 Brevetti di invenzione industriale, sia nazionali che internazionali. Ha presentato lavori su invito e contributi in oltre 45 conferenze internazionali. In ambito sindonico, dal 2005 ad oggi si è dedicato allo studio delle caratteristiche e della riproduzione dell’immagine impressa sulla Sindone e delle macchie di sangue, di percezione e pareidolia della stessa immagine, e della radio-datazione del telo, oltre ad aver coordinato il task group ENEA, CNR, Accademia delle Belle Arti, che ha effettuato i primi studi multidisciplinari non invasivi della copia della Sindone di Arquata.

Paola Iacomussi si è laureata in fisica nel 1993 presso l’Università di Torino.
Dal 1995 è ricercatrice presso l’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM, ex Istituto Elettrotecnico Nazionale G. Ferraris IEN), nella divisione di Metrologia Applicata e Ingegneria. Dal 1998 è la consulente scientifica per l’illuminazione della Sindone durante le Ostensioni. Dal 2013 è nominata come esperto della Commissione Diocesana per la Sindone. La sua attuale attività nell’ambito della ricerca e sviluppo riguarda le tecniche di misura assolute e relative per la caratterizzazione delle proprietà spettrofotometriche dei materiali e dei sistemi di illuminazione, con particolare attenzione al risultato percettivo dell’oggetto illuminato, incluse le loro applicazioni per i beni culturali e la loro conservazione, lo studio dell’apparenza e le applicazioni di sistemi di misura basati su sensori digitali per la caratterizzazione dei materiali. Ha partecipato e coordinato svariati progetti di ricerca Nazionali ed Internazionali, è stata anche consulente scientifico per le illuminazioni della Cappella degli Scrovegni e del Cenacolo Vinciano (1999). Dal 2019 è la responsabile del laboratorio di “Advanced Aesthetics” presso l’Università degli Studi di Torino, Dental School. È autrice e co-autrice di più di 80 pubblicazioni nazionali e internazionali presentati a congressi e su rivista. Svolge attività di docenza presso l’Università di Torino con incarico di Professore presso il corso di Laurea in Scienza e Tecnologia per i Beni Culturali (dal 2004 a 2015) e il corso di Ottica e Optometria (dal 2007 in corso).

Enrico Simonato è nato a Torino il 30 Maggio 1956. Ha conseguito la maturità classica e ha compiuto studi presso il Corso di Laurea in Chimica dell’Università di Torino. Ha lavorato nel mondo delle materie plastiche con vari incarichi di Marketing e di Innovazione di prodotto, a livello globale. È segretario del Centro Internazionale di Studi sulla Sindone e membro della Commissione Sindone della Diocesi di Torino.

 

Gianmaria Zaccone, laureato in Giurisprudenza ( storia del diritto sul 500 sabaudo) pressoUniversità di Torino. Si è occupato di storia industriale, e per la Società italiana per il Gas (Italgas) ha realizzato l’Archivio Storico e il Museo di cui è stato per alcuni anni responsabile. E’ stato segretario del premio ENI Award. In ambito Sindonico dal 2017 ricopre la carica di direttore del Centro Internazionale di Studi sulla Sindone. E’ stato Presidente della Confraternita del SS. Sudario di Torino, Vicedirettore del Centro Internazionale di Studi sulla Sindone e Direttore scientifico del Museo della Sindone di Torino. Nel 2017 è stato nominato responsabile dell’ufficio della pastorale della cultura nella diocesi di Ivrea e dal 2011 è titolare del corso di storia della Sindone nel contesto del culto e della pietà cristiana, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. E’ membro della Commissione Sindone della Diocesi di Torino.

Antonio Cassanelli, docente Ateneo Regina Apostolorum. Corso di Laurea in Giurisprudenza alla Sapienza Università degli Studi di Roma. Funzionario amministrativo a r. della Sapienza Università degli Studi di Roma. Allievo di Mons. Giulio Ricci, è il Segretario del Centro Diocesano di Sindonologia Giulio Ricci di Roma. Rappresentante del Centro Internazionale di Studi sulla Sindone di Torino. Ha coordinato per 10 anni il Corso di Sindonologia istituito dal Centro Giulio Ricci presso la Pontificia Università Lateranense. Docente presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, coordina il ciclo di conferenze del Diploma di Specializzazione in Studi Sindonici. Volontario della Caritas, è accolito istituito della Diocesi di Roma.

Mons. Giuseppe Ghiberti ha compiuto studi teologici e biblici a Torino, Roma e Monaco di Baviera. Sacerdote della diocesi di Torino dal 1957, insegna discipline bibliche neotestamentarie alla Sezione torinese della Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale (di cui fu preside) e all’Università Cattolica di Milano. È stato preside dell’Associazione Biblica Italiana e direttore delle riviste «Parole di Vita» e «Rivista Biblica»; dirige attualmente «Archivio Teologico Torinese». Dal 1996 è membro della Pontificia Commissione Biblica. Membro della Commissione Diocesana per l’Ecumenismo il Dialogo Interreligioso e Presidente Onorario della Commissione Diocesana per la Sindone. Assistente ecclesiastico del Centro internazionale di Studi sulla Sindone.