Vescovo

Mons. Stefano Russo

Monsignor Stefano Russo nasce ad Ascoli Piceno il 26 agosto 1961. Dall’età dell’adolescentza frequenta il Movimento diocesano dell’Opera di Maria; si laurea in architettura a Pescara (1990); inizia il percorso formativo al sacerdozio a Grottaferrata, presso il Centro Gen’s (Generazione Nuova Sacerdotale) e consegue il Baccalaureato in Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Lateranense.

Il 20 aprile 1991 riceve l’ordinazione presbiterale presso la Cattedrale di Ascoli Piceno.

Dal 1991 al 2015 è Vicario parrocchiale della Parrocchia di S. Giacomo della Marca ad Ascoli Piceno, contestualmente, dal 1999 al 2001, è Amministratore parrocchiale della Parrocchia di S. Pietro in Castel San Pietro (AP).

Dal 1990 al 2007 è Incaricato diocesano per i Beni culturali ecclesiastici e Presidente della Commissione arte sacra e beni culturali della Diocesi di Ascoli Piceno. Nel decennio 1995-2005 cura la gestione e il coordinamento delle attività del Museo diocesano di Ascoli Piceno. Nel 1996 avvia il lavoro d’inventariazione informatizzata dei beni storico-artistici della Diocesi e nel 2001 costituisce l’UDTAP (Ufficio diocesano di coordinamento degli interventi di recupero degli edifici di valore storico-artistico, dannegiati dal terremoto), ufficio di cui rimane responsabile fino al 2005. Dal 1990 al 2005 è membro della Consulta per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Marchigiana e dal 1996 al 2005 è Incaricato per i beni culturali ecclesiastici della Regione ecclesiastica marchigiana.

Da marzo 2005 ad agosto 2015, è Direttore dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana, continuando a servire come Viceparroco la comunità di San Giacomo della Marca in ascoli Piceno.

Il 14 novembre 2015 è nominato Parroco della Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo in Ascoli Piceno.

Il 18 marzo 2016 è nominato, da Papa Francesco, Vescovo della Diocesi di Fabriano-Matelica.

Il 28 maggio 2016 viene ordinato vescovo da Card. Edoardo Menichelli.

Il 18 giugno 2016 fa l’ingresso alla diocesi alla presenza del Metropolita Card. Menichelli.